WINE
CONCEPT





La selezione dei vini parte dall’assaggio. 


La scelta delle etichette si basa sull’assaggio: La passione di Matteo è sconfinata, vera, ossessiva.
Fa tesoro e sintesi dei giudizi altrui, dei pareri dei grandi esperti e dei suggerimenti, inevitabili e preziosi, provenienti da agenti e distributori con i quali collabora da anni. Ma la scelta ha un solo, unico, ultimo ed insidacabile giudice: l’assaggio, preferibilmente prima di pranzo, a “palato pulito”. Il risultato è una Cantina estremamente varia ed imprevedibile, estrema e persino “difficile”, ma mai scontata, capace di emozionare e far “viaggiare” con la mente chi ama lasciarsi guidare dai sensi.







Nella foto: lo Chef Matteo di Monte durante l’ assaggio di un Vino Toscano “prima annata”



Wine selection starts from  tasting.

Our wine selection is based on the tasting: Matteo's passion is endless, true, and obsessive. Starting from the opinions of the great experts and the inevitable and precious suggestions coming from agents and distributors with whom he has been working for years. But the choice has only one, unique, ultimate and confident judge: “Matteo’s tasting”, preferably before lunch. The result is an extremely varied and unpredictable winery, extreme but never trivial, able to excite and "travel" with the mind of those who love to let themselves be guided by the senses.